MondoMerlot torna con il Concorso e la Mostra

È stato ufficializzato il programma definitivo di MoMondoMerlot 2015ndoMerlot, l’evento che si svolgerà dal 23 al 25 ottobre ad Aldeno, coinvolgendo anche le città di Trento e Rovereto. La manifestazione, per la sua sedicesima edizione, ha deciso di ampliare il proprio palinsesto, riproponendo i rinomati e apprezzati Concorso Nazionale e Mostra dei Merlot d’Italia, ma dando vita anche ad una serie di iniziative che animeranno il paese della Destra Adige. Durante i tre giorni verrà infatti allestito il Villaggio Merlot, dove aziende enogastronomiche, dell’artigianato e dell’economia rurale esporranno le proprie produzioni tipiche, ma anche un Percorso di Bacco, ovvero 6 punti ristoro che valorizzeranno i sapori del Trentino, con concerti e momenti culturali.

MondoMerlot avrà già il suo importante prologo venerdì 9 ottobre, quando si riunirà la giuria composta da 30 commissari, coordinati dal docente della Fondazione Edmund Mach Salvatore Maule per valutare gli oltre 120 vini che parteciperanno al 13° Concorso Nazionale. Vincitori che verranno poi premiati il giorno dopo l’inaugurazione ufficiale, prevista per le 19 di giovedì 22 ottobre presso il Teatro comunale di Aldeno. Il primo importante appuntamento è dunque fissato per le 17 di venerdì 23 ottobre a Palazzo Geremia a Trento, quando è prevista la degustazione e la premiazione delle etichette vincitrici. Una serata condotta dal direttore di “Civiltà del bere” Alessandro Torcoli, coadiuvato dal noto volto di Rai e Sky Adua Villa.

Sono in cartellone anche i consueti momenti dedicati alle degustazioni. Il primo alle 10 di sabato 24 ottobre presso Palazzo Piomarta a Rovereto, avrà come titolo “Il Merlot, un grande vitigno. Importanti espressioni che nascono in due Paesi vicini quanto diversi: ltalia e il Canton Ticino – Svizzera” e sarà guidato dall’enologo Barbara Tamburini e dai giornalisti Rocco Lettieri e Giacomo Mojoli. Sempre lo stesso giorno presso la sala Consiliare del Comune di Aldeno (ore 16) sarà proposto l’evento “Una Verticale a confronto con il padre”, degustazione guidata dal professor Francesco Spagnolli e dall’enologo Walter Webber di sei annate di San Zeno – Trentino Rosso Riserva e un’annata di Trentino Rosso Castel San Michele. Seguirà presso la Cantina di Aldeno un’altra degustazione riservata alla Confraternita della Vite e del Vino di Trento.

Due poi le degustazioni in programma domenica 25 ottobre. La prima di carattere internazionale, fortemente voluta dal sindaco Nicola Fioretti, per instaurare preziosi rapporti con realtà straniere: alle 10,30 presso l’aula consiliare di Aldeno si andrà alla scoperta delle eccellenze enologiche di Israele. «Una delle novità dell’edizione 2015 – spiega il sindaco – riguarda infatti l’apertura della manifestazione ad altri Stati. Quest’anno abbiamo coinvolto l’ambasciata di Israele, dal prossimo anno un altra nazione, cercando di così di instaurare nuovi rapporti collaborativi ed economici».
Nel pomeriggio, alle ore 15,30 sempre presso la sede del Comune di Aldeno, è previsto l’appuntamento curato dal noto manager del mondo enologico Luciano Rappo, denominato “Il Merlot secondo me”, con protagonisti sei Merlot nazionali da ricordare. Sono tutti eventi per i quali è necessaria la prenotazione.

In concomitanza con essi, nelle tre giornate, non mancherà la Mostra dei Merlot d’Italia presso il teatro Comunale di Aldeno, con ingresso fissato a 15 euro (25 euro per accedere alla sezione Top Merlot): venerdì dalle 19 alle 22,30, sabato dalle 15 alle 22,30, domenica dalle 10,30 alle 20.

Saranno riproposti anche i due momenti gastronomici presso la Sala Ristorazione della Cantina di Aldeno ovvero il Baccanale di MondoMerlot sabato alle 20 e la Cucina d’Autore domenica alle 12.30.
La novità dell’edizione 2015 è però l’animazione e il coinvolgimento del paese di Aldeno, con il Villaggio Merlot e il Percorso di Bacco dalle 18 di venerdì fino alle 22 di domenica. In sei Locande di Bacco, curate da altrettante associazioni, a pranzo e a cena sarà possibile apprezzare menù particolari e diversi, con un unico comune denominatore, il Merlot. Si tratta della locanda Perini affidata alla Sat di Aldeno, dalla Locanda Giuliani animata dall’Ordine della Torre, quindi la locanda Pescador gestita dal Comune gemellato di Železná Ruda (Repubblica Ceca), la Locanda Beozzo curata dalla Pro Loco di Aldeno e la Locanda Della Torre gestita dall’Associazione Filo Verde e dai Vignaioli del Trentino. Inoltre a fianco dei concerti serali sarà attiva l’Osteria di Bacco presso piazza della Chiesa (gestita dal Circolo Giovanile Culturale Ricreativo di Aldeno).

Nelle due serate sono in programma concerti, sempre dalle ore 21. Venerdì in piazza della Chiesa si esibiranno i Crisalide e nella piazza della torre il Punto Gezz; sabato in piazza della Chiesa i Radio 80 e nella piazza della Torre il Trio Jazz.
A chiudere in bellezza la sedicesima edizione di MondoMerlot toccherà alla Banda Sociale di Aldeno, diretta dal maestro Paolo Cimadom, con un imperdibile esibizione, domenica alle 18.

Condividi questo contenuto

  • Facebook
  • Google Plus
  • Twitter
  • Tumblr
  • Blogger
  • Print