Al via questa mattina il prestigioso Concorso Nazionale

MondoMerlotLa 16ª edizione di “MondoMerlot”, l’evento enogastronomico che da oltre tre lustri valorizza questo pregiato vino rosso e con esso il borgo di Aldeno, si è aperta questa mattina con il Concorso Nazionale “Merlot d’Italia”, un appuntamento riservato agli addetti ai lavori, che chiama in causa enologi, sommerlier e giornalisti di settore. Ad ospitarlo è stata la sede della Società Frutticoltori Trento.
I trenta esperti, divisi in sei gruppi composti da cinque persone, coordinati da Salvatore Maule, docente della Fondazione Edmund Mach, sono stati chiamati a giudicare le diverse caratteristiche di ciascuno dei 115 prodotti sottoposti alla loro attenzione, valutando elementi visivi, come la limpidezza la tonalità, intensità; olfattivi, come la finezza e l’armonia; gustativi, come l’intensità, il corpo, la persistenza. Questo concorso, lanciato nel 2003, non aveva mai proposto così tante etichette, un segnale chiaro del prestigio che si è costruito nel tempo. I diversi Merlot sono stati divisi in quattro categorie, ovvero vini DOP delle annate 2013-2014, vini DOP delle annate precedenti, vini IGP delle annate 2013-2014 e vini IGP delle annate precedenti. Per ciascuna di esse è previsto un podio virtuale sul quale saliranno i primi tre classificati, per un totale di dodici allori, ai quali va aggiunta la “Gran Medaglia d’oro Merlot d’Italia 2015”.
Al Concorso Nazionale, riconosciuto dal Ministero delle Politiche Agricole, Alimentari e Forestali di Roma, sono rappresentate dodici regioni, fra le quali primeggia il Veneto con 29 etichette, seguito dalla Toscana con 18, dal Trentino con 17 e dal Friuli Venezia Giulia con 16. I nomi dei vincitori rimarranno top-secret fino alla conferenza stampa di martedì prossimo (ore 11 a Palazzo Roccabruna), la loro incoronazione avrà invece luogo venerdì 23 ottobre, con degustazione abbinata (su invito fino ad esaurimento posti), presso Palazzo Geremia, a Trento.
«Aver fissato il nuovo record per quanto riguarda numero di etichette in gara è per noi motivo di grande orgoglio – ha affermato il Sindaco di Aldeno Nicola Fioretti prima dell’inizio dei lavori – perché significa che abbiamo raggiunto un alto livello di autorevolezza, che si misura anche sulla base della qualità dei commissari chiamati a giudicare i vini».
Detto della presentazione ufficiale in programma martedì prossimo, “MondoMerlot” entrerà poi nel vivo giovedì 22 ottobre alle ore 19, quando aprirà i battenti dopo una cerimonia che si terrà al Teatro di Aldeno.

Vai alla fotogallery

Condividi questo contenuto

  • Facebook
  • Google Plus
  • Twitter
  • Tumblr
  • Blogger
  • Print